Riconoscersi in prospettive altre workshop Attraverso i tuoi occhi di Alle Bonicalzi

Riconoscersi in prospettive altre

Il 18 novembre 2018, oltre a esporre Il velo di maya, ho avuto il piacere di condurre il laboratorio Attraverso i tuoi occhi durante la terza edizione di Sguardi, che ha per sottotitolo Riconoscersi in prospettive altre. Un titolo quanto mai appropriato per condurci in un viaggio di vera scoperta…

Il vero viaggio di scoperta non consiste nel cercare nuove terre,
ma nell’avere nuovi occhi.

Marcel Proust

Riconoscersi in prospettive altre Il velo di maya allestimento di Alle Bonicalzi

Allestimento de Il velo di maya – Grazie a TTMRossi

Riconoscersi in prospettive altre Il velo di maya mostra di Alle Bonicalzi

Sguardi 2018 – Presso la Scuola di Musica e Danza di Villa Guardia

DAL GUARDARE AL VEDERE: RITRATTI SFOCATI IN MOSTRA

Il concetto alla base de Il velo di maya è che oscurando temporaneamente la vista (e smorzando la messa a fuoco) è possibile vedere (e riconoscersi) meglio.
E, devo ammettere, che vedere appesi 216 ritratti mi ha fatto davvero sentire bene.
Non per dare i numeri, ma anche sì…
Il velo di maya ha visto:
4658 scatti, di cui 1473 preselezionati
108 partecipanti, dai 4 mesi agli 84 anni di età
di cui 69 femmine e 39 maschi
in prevalenza adulti (87)
ma anche ragazzi e ragazze (11)
e bambini e bambine (10).

Aggirarsi in questa selva di ritratti sfocati è un buon modo per riconoscersi in prospettive altre!
Ma non il solo.

Ideazione, montaggio e audio www.allegropanico.com

ATTRAVERSO I TUOI OCCHI: UN LABORATORIO FOTO-GRAFICO

Nel percorso offerto con il laboratorio Attraverso i tuoi occhi (dai 6 ai 106 anni), invece, l’idea di base è quella di lasciarsi sorprendere, anzitutto da sé.
Ed ecco che, tramite un semplice ma efficace esercizio di scrittura… a cascata, chi ha partecipato ha potuto scegliere di regalare agli altri un pezzettino della propria visione del mondo.

 

Riconoscersi in prospettive altre workshop Attraverso i tuoi occhi di Alle Bonicalzi

Il posto occupato, in memoria di ogni vittima di femminicidio.

Riconoscersi in prospettive altre workshop Attraverso i tuoi occhi di Alle Bonicalzi

Riconoscersi in prospettive altre workshop Attraverso i tuoi occhi di Alle Bonicalzi

Riconoscersi in prospettive altre workshop Attraverso i tuoi occhi di Alle Bonicalzi

E, a proposito di scelta, ciascuno è stato anche chiamato a scegliere quale dei 5 sensi fosse il preferito nelle relazioni: pensando a una persona a cui vuoi bene, tu quale senso attivi per primo?
Che sia il tatto, la vista, l’odorato, il gusto e l’udito, attraverso il potere della fotografia, abbiamo potuto dare alla luce a questo concetto, ossia dare corpo al nostro… senso delle relazioni!

Riconoscersi in prospettive altre workshop Attraverso i tuoi occhi di Alle Bonicalzi

 

Riconoscersi in prospettive altre workshop Attraverso i tuoi occhi di Alle Bonicalzi

Riconoscersi in prospettive altre workshop Attraverso i tuoi occhi di Alle Bonicalzi

Se guardi attraverso i miei occhi vedrai…

RICONOSCERSI IN PROSPETTIVE ALTRE, CONTRO LA VIOLENZA

Chiudere gli occhi, sfocare, immaginare, scegliere, venire alla luce e regalare pensieri per riconoscersi in prospettive altre!
Questo l’intento e la sfida di Sguardi, fin dalla sua prima edizione.

Perché?

Per istituire un punto di vista differente, capace di accogliere la differenza come valore e di valere come luce guida nelle relazioni.
Per costruire uno sguardo senza pre-giudizio, accogliente, abbracciante: faro illuminante e stella polare per combattere discriminazioni e violenze. Non solo sulle donne. Non solo per le donne.

Per un’umanità migliore.

#RaccontiamoPerCambiareIlMondo.

Riconoscersi in prospettive altre workshop Attraverso i tuoi occhi di Alle Bonicalzi
Riconoscersi in prospettive altre workshop Attraverso i tuoi occhi di Alle Bonicalzi
Riconoscersi in prospettive altre workshop Attraverso i tuoi occhi di Alle Bonicalzi
Riconoscersi in prospettive altre workshop Attraverso i tuoi occhi di Alle Bonicalzi
Riconoscersi in prospettive altre workshop Attraverso i tuoi occhi di Alle Bonicalzi

Attraverso i tuoi occhi è molto più di un workshop. È un metodo. Da gennaio ricomincia il per-corso in 10 appuntamenti.

Nessun Commento

Commenta l'articolo: