portali di fotografia di matrimonio

I PORTALI DI FOTOGRAFIA DI MATRIMONIO

Si va verso la primavera: tempo di matrimoni e di preparativi!
Avete già scelto la vostra fotografa o il vostro fotografo?
I miei criteri di scelta (parte 1 e parte 2) per la professionista o il professionista perfetti li sapete già.
Ma – mi chiedono spesso – tu perché non sei nei portali di fotografia di matrimonio?
Vediamo…

Ultimamente mi arrivano (presunte) richieste di preventivi da portali di fotografia di matrimonio vecchi e nuovi.
Promettono meraviglie (visibilità, clienti e soldi) con poco sforzo e, soprattutto, con la loro (fin troppo) solerte intermediazione. Non chiedono né offrono garanzie.
Smoinano e fingono di conoscere il mio lavoro ma, di fatto, non sanno neppure se sono una fotografa o un fotografo di matrimonio.
Assemblano pezzi di curricola appiattendo ogni diversità. E in nome di cosa: business!

Perché io non sono nei portali di fotografia di matrimonio?
Perché non mi interessa passare di là. Ecco.
I motivi concreti? Essenzialmente tre: stima del mio lavoro, stima dei miei clienti, stima di me.

portali di fotografia di matrimonio1. Fotografia di matrimonio: più che un portale, una porta

Io faccio un bellissimo e delicatissimo lavoro.
Accompagno, testimonio e restituisco ricordi di eventi intimi, preziosi. Speciali.
Unici.

Ecco, questo è il termine davvero importante, per me.
Unicità significa dedizione, cura, specificità, attenzione al dettaglio e a ciò che fa la differenza.

Ogni coppia, ogni matrimonio è unico, irripetibile e – come tale – merita d’essere trattato.
Io questo so fare e questo faccio ma, per farlo, devo entrare in contatto reale con i miei sposi: conoscerli e farmi conoscere. Davvero.

La rete può essere una grande alleata in questo, oppure no.
Ci aiuta quando ci connette, mettendo in relazione persone che, altrimenti, non si sarebbero mai incontrare.
Non ci aiuta quando si sostituisce alla relazione, all’incontro, allo sguardo reale.

Per questo io non sono nei portali di fotografia di matrimonio: perché preferisco aspettarvi sulla porta in cima a due rampe di scale in quel vecchio granaio ristrutturato che è la mia casa-studio, con una tazza fumante di tè o caffè pronta per voi, buona musica e un sorriso.

Preferisco aprirvi di persona le porte del mio mestiere, mostrandovi i miei lavori, le stampe fine art, gli album e i fotolibri.

Preferisco aspettarvi… al varco, per dettagliare e cesellare –insieme e di persona (se possibile) – ogni aspetto del vostro matrimonio: unico!

Preferisco osservarvi, stringervi la mano, magari ritrarvi al volo per cominciare il cammino insieme… un cammino che vi porterà sulla soglia di quel che avete deciso di dirvi e che io potrei essere chiamata a raccontare per immagini!

portali di fotografia di matrimonio2. Essere sposi ed essere se stessi

Per me essere sposi significa aver da festeggiare una promessa: che meraviglia!
Per questo – da un certo punto di vista – tutti siamo, siamo stati o potremo essere sposi.
Tutti e ciascuno, a modo proprio.

Ed ecco che ci risiamo con l’unicità!

Sì, perché è inutile che ci giriamo intorno: ciascuno di noi è unico e speciale, così come unica e speciale è ciascuna storia d’amore e, quindi, unico e speciale sarà il festeggiamento di quella promessa e il ricordo che ne resterà.

Anche per questo è molto importante valutare accuratamente il valore e il costo di tutto ciò che ruota intorno a un matrimonio! E per farlo sono necessarî tempo, dedizione e cura.

La rete può essere una grande alleata in questo, oppure no.
Ci aiuta quando semplifica e velocizza le procedure pratiche, burocratiche, organizzative.
Non ci aiuta quando sottrae persone e servizi al confronto reale, concreto…

Per questo io non sono nei portali di fotografia di matrimonio: perché preferisco che mi scegliate perché mi avete conosciuta o incontrata di persona; oppure per il passaparola di gente a voi cara o fidata che mi abbia conosciuta o incontrata di persona. Oppure perché, avendo visto le mie immagini sul web (sul mio sito dedicato alle spose, ad esempio) spesso accompagnate dalle mie parole, vi è venuta voglia di incontrarmi e conoscermi di persona.

Preferisco che arriviate a me tramite qualcosa che dica davvero di me e preferisco che seguiate quella pista perché voi siete voi, e siete fatti così, con quei desideri, quelle aspettative, quelle richieste lì.

Uniche, speciali, vostre.

portali di fotografia di matrimonio3. Fotografe e fotografi di matrimonio non sono tutti uguali!

Ovvio?
Mica tanto.
Non se li confrontate sui portali di fotografia di matrimonio.
Fateci caso: nella maggior parte dei casi i professionisti vengono presentati in modo assai simile, descritti con parole analoghe, osannati per le stesse millantate caratteristiche alla moda, roboanti con i medesimi aggettivi e gli stessi luoghi comuni…

… saprò catturare i momenti più belli e spontanei… tutte le emozioni del giorno più bello della vostra vita… trasformati in ricordi indelebili… la mia soddisfazione è la soddisfazione dei miei clienti… 

Certo siamo tanti e non è facile trovare la fotografa o il fotografo di matrimonio più giusti per voi.
Bisogna cercare e bisogna saper scegliere…

La rete può essere una grande alleata in questo, oppure no.
Ci aiuta quando riunisce e confronta più professionisti evidenziandone le specificità.
Non ci aiuta quando fa di ogni erba un fascio (insipido)!

Per questo io non sono nei portali di fotografia di matrimonio: perché personalmente non mi riconosco in quel modo di fare e di raccontare e, quindi, non credo che possano riconoscermi (e quindi scegliermi) nemmeno i miei potenziali clienti.

Facciamo la prova (vera)?
Secondo te, chi sono io? Profilo A o Profilo B?

PROFILO A

Alle Bonicalzi, fotografa e artista curiosa, catturerà gli istanti più belli del vostro matrimonio, andando oltre la semplice fotografia, per cogliere ogni sensazione ed emozione, e renderle perpetue nel tempo, regalandovi un album nuziale romantico e intenso.

Servizi offerti

La professionista vi offre per il grande giorno un servizio creato su misura per voi e personalizzato secondo le vostre richieste.
Il pack matrimonio comprende una vasta gamma di servizi, tra cui:

  • Servizio fotografico
  • Album nuziale e mini album
  • Impaginazione e slideshow
  • Stampe di qualità giclée e fine art

Metodo di lavoro

Specializzata in reportage e storytelling, la fotografa Alle Bonicalzi predilige uno stile fotografico naturale e spontaneo, per creare il mix perfetto di luci, colori e raccontare le relazioni in maniera viva e realistica.
La professionista sarà la vostra certezza di un album nuziale prezioso, che si racconterà da solo attraverso immagini sensazionali ricche di euforia e felicità.

PROFILO B

Ciao! Ti sposi, che bello. Posso dirti due o tre cose, per esperienza?
1. Respira. Non è così dura come sembra (se ti circondi delle persone giuste, ossia di quelle che hai voglia di ascoltare).
2. Sorridi. Non credere davvero a chi ti dice che sarà il giorno più bello della tua vita. Per fortuna ci sono talmente tante altre cose belle… perché dovresti fermarti qui: è solo l’inizio… o la continuazione!
3. Scegli serenamente la tua fotografa (o fotografo, certo!) di matrimonio: che ti sia simpatica, che ti conquisti con il suo sguardo, che sia professionale e schiva (consiglio spassionato!). Che sia io… o qualcun altro… non dimenticare che ciò che resta, nel tempo, è il ricordo.
E la fotografia in questo aiuta!
4. Stampa o fai stampare i tuoi ricordi. Se non puoi maneggiarli, sarà come non averli.

Specializzata in reportage e storytelling, offro un servizio totalmente personalizzato e dedicato. Dalle riprese allo sviluppo delle immagini, dall’ottimizzazione per il web e la stampa (di altissima qualità) all’impaginazione e al packaging

 

 

Dottoressa Jakyll e Mrs Hyde?
Più o meno…

Ovviamente sono sempre io, nella versione originale (il Profilo B), o in quella grottescamente ‘normalizzata’, gentilmente offertami da un portale nostrano (il Profilo A)…

… perpetue nel tempo… il grande giorno… il pack matrimoniale… mix perfetto… sarò la vostra certezza di un album nuziale… solo attraverso immagini sensazionali… ricche di euforia…

Ma dai! Stiamo scherzando o cosa?! Io non scrivo così, non penso così, non sono così!

Capito adesso perché io non sono nei portali di fotografia di matrimonio*?

😉

Sono invece qui sul mio blog, sul mio sito dedicato e su facebook.
Per conoscere il mio lavoro e avere un preventivo, basta contattarmi: sarò lieta di verificare con voi se sono io la fotografa di matrimonio giusta!

________________________________________
* Unica eccezione a questo discorso è la mia presenza in fotocerimonia.com, il portale dedicato alle fotografe e ai fotografi professionisti di Tau Visual. Perché? Perché sono socia. Perché è un portale unicamente di professionisti. Perché lì posso raccontarmi come desidero. 
Nessun Commento

Commenta l'articolo: