SET COLLETTIVO AL TEATRO SOCIALE

ECCO LE FOTO della seconda edizione della giornata partecipativa organizzata dal Teatro Sociale di Como e dal CSV INSUBRIA (Centro Servizi per il Volontariato): sia dell’evento sia del nostro set fotografico SIAMO FIORI DIVERSI NELLO STESSO GIARDINO. Grazie per il prezioso supporto alle mamme e alle/agli adolescenti del L@bYoung.

SUL SET FIORITO CON ALLE BONICALZI…

Tutte le foto sono sul sito dell’associazione Diversamente Genitori che ha organizzato e finanziato il set!

Consigliere, mamme e presidente (a destra, Francesca Cappello) di Diversamente Genitori sul set fiorito: grazie!

Alle Bonicalzi con Gin Angri (a sinistra): gente che unisce la fotografia alla passione sociale!

LE REGOLE DEL GIOCO

Tipico dei laboratori di Alle Bonicalzi è che le regole siano pochissime, facilmente applicabili e, comunque, funzionali ma non tassative. Come a dire: è impossibile sbagliare!

E questo non perché… chissenefrega, anzi!
Perché per Alle – e noi di Diversamente Genitori siamo perfettamente d’accordo – sbagliare è un diritto e serve per crescere. Bello quando lo si può fare senza giudizio e, quindi, senza paura.

 

TORNANO GLI STRAMBI STRISCIONI

Per gli Strambi Striscioni la regola è una sola (e una postilla!):
Regola: Scegliere un colore amato e picchiettarlo dove si vuole purché non dove c’è già.
Postilla: non mischiare i colori, ché sennò viene sempre e solo marrone…

 

TORNA CHE FACCIA VUOI CHE FACCIA?

Per il set fotografico le regole sono tre (e valgono sempre):
1. Mai scappare dall’obiettivo: si va verso la fotocamera!
2. Posizionarsi di 3/4 e darsi un tono (spararsi un po’ le pose, per intendersi).
3. Guardare in camera e sorridere, sì, ma con gli occhi (gli americani lo chiamano squinch!).

RINGRAZIAMENTI

Grazie a tutti e tutte per la partecipazione e i contributi.

Grazie a chi c’era: in particolare a Diego (vedi sopra) e a Mattia che hanno dato voce al nostro pensiero, ma anche a GiuliaBea e Nico (sempre splendenti sul set) e soprattutto a Kai e Arianna (preziosamente efficaci alla stampante!) del L@bYoung, ma anche al direttivo e ai genitori, in particolare a Noemi e Roberta, instancabili con Francesca nel gestire l’intera giornata (grazie anche ai papà e alle altre mamme – e nonne – presenti!). Grazie a Edo, che non manca mai!

Ma grazie anche a chi non è potut@ essere con noi in presenza, ma c’era nel pensiero e ha contribuito a rendere possibile questa giornata. In particolare a chi ha dipinto insieme ad Alle gli Strambi Striscioni che ci hanno rallegrato (il fiore del set e A MODO MIO in foyer!).

 

Nessun Commento

Commenta l'articolo: