AITO•SUMMER A SARONNO

Dal 17 al 21 giugno 2024 presso la Biblioteca Civica di Saronno e grazie al sostegno del Teatro Giuditta Pasta, un mini campo foto-creativo con me e con allegropanico, all’interno delle proposte di DREAM WALKERS – Costruttori di futuri sognati. Tutte le mattine, per una settimana, dai 14 ai 20 anni. Gratuito, ma ci si deve iscrivere QUI.

Proseguono i laboratori anche in versione ‘estiva’. AITO•SUMMER è infatti la versione intensiva del per-corsi ludico-fotografici come AITO•EXPERIENCE e AITO•L@BYOUNG, dedicati alle e agli adolescenti, in ottica super inclusiva.

GIOVANI IN BIBLIOTECA

Si chiama così il mega-progetto finanziato dal Dipartimento per le Politiche Giovanili e il Servizio Civile Universale promosso in occasione dell’anno europeo dei giovani.

La Città di Saronno, in sinergia con la Biblioteca Civica,  il Teatro Giuditta Pasta, la cooperativa Dandellion, e le associazioni Città di Smeraldo e UFO, ha trasformato l’idea in realtà, con un calendario biennale fitto di appuntamenti e occasioni.

Il progetto nasce dall’idea di aprire alle e ai la Biblioteca di Saronno – uno spazio che già esiste e che già frequentano per motivi di studio e lettura – per un utilizzo nuovo e insolito e con orari più estesi.
Le attività sono tantissime, tutte gratuite e con iscrizione obbligatoria. Scopriamole insieme QUI: https://dreamwalkers7.wordpress.com/

Alle Bonicalzi, seconda a destra, tra le persone esperte coinvolte nel progetto saronnese (conferenza stampa, febbraio 2024).

ATTRAVERSO I TUOI OCCHI

I miei laboratori (gratuiti per adolescenti dai 14 ai 20 anni) sono così distribuiti:

AITO•SUMMER 1 – 17/21 giugno 2024
5 mattinate intensive per giocare con la fotografia e produrre un’opera d’arte collettiva.

La fotografa, attrice e docente di filosofia Alle Bonicalzi accompagnerà gli iscritti in una caccia al tesoro fotografica a tema per poi costruire un’opera ‘murale’ collettiva di grandi dimensioni.
Si scatta e si stampa, con 2 operatori (allegropanico).

Per-corso di avviamento all’utilizzo della fotografia come linguaggio di espressione di sé e di indagine sul mondo e le relazioni. Attraverso pratiche miste che vanno dall’azione teatrale alla scrittura creativa, dall’improvvisazione ludica alla sperimentazione grafica, si allenerà uno sguardo nuovo su di sé e sull’intorno. Si scatteranno foto in gruppo, si selezioneranno e stamperanno. Si sperimenteranno interessanti set fotografici professionali.

Il risultato atteso sarà duplice: un diario di bordo personale e un’opera ‘murale’ collettiva.

Sono previsti cinque incontri di 2 ore e mezza circa ciascuno, dalle ore 10,00 alle 13,00.

AITO•cLAB –  gennaio-aprile 2025
10 appuntamenti settimanali per sperimentare diverse tecniche di autoritratto e realizzare una mostra finale.

In un’epoca visuale come quella contemporanea, imparare a ‘maneggiare’ le immagini, saperle leggere, prima ancora che produrre, è una competenza sempre più essenziale. E la fotografia funziona particolarmente bene, non solo come strumento, ma come vero e proprio linguaggio e, quindi, dispositivo significante.

Imparare a fare fotografia significa, anzitutto, imparare a guardare per vedere. Scoprire il sé e l’altro. Poi è anche e squisitamente un fare: quindi un mettersi in moto, in discussione… in gioco. Quale esperienza migliore da proporre a ragazzi e ragazze, declinando la proposta giusta a seconda dell’età?

È previsto un ciclo di dieci lezioni di 2 ore e mezza ciascuna i giovedì da gennaio ad aprile 2025 dalle ore 15.30 alle ore 17.30.

AITO•SUMMER 2 – 16/20 giugno 2025
5 mattinate intensive per giocare con la fotografia e produrre un’opera d’arte collettiva.

#AITO è il mio metodo e sta per Attraverso I Tuoi Occhi.

La conferenza stampa di lancio a febbraio 2024.

…………

Ringrazio Lara Gavardini del Teatro Giuditta Pasta (e formata AITO) per aver scelto il mio sguardo per sostenere questo progetto visionario.

Nessun Commento

Commenta l'articolo: