creare un ritratto in light painting

COME CREARE UN RITRATTO: TRA PRENDERE E DARE

Un ritratto in light painting non si ‘prende’ né – semplicemente – si ‘fa’. Un ritratto in light painting si crea. Insieme. E la ricetta è presto detta: per creare un ritratto – ad un tempo – potente e gentile occorre un’idea, un progetto, occorre una stanza buia e una fonte luminosa mobile, occorre tempo e cura.
Occorre sintonia, nel respirare insieme.
Con lei non è stato difficile!
CONTINUA…

icona della maternità

Un’icona della maternità

L’icona è una raffigurazione sacra, preziosa e simbolica.
Quando il soggetto è la maternità, essa diviene l’immagine della tenerezza per eccellenza.
Tenerezza che – a dispetto di un’etimologia che rimanda alla sfera del tatto (cedevole, morbido) – si incarna, anzitutto, nello sguardo: quello vigile, attento e protettivo della madre che con-templa la sua creatura.
Ma non solo.
C’è anche lo sguardo breve della nuova vita che vede la luce e che risplende – essa stessa – agli occhi di chi l’accoglie.
E c’è poi lo sguardo che è riguardo di suo padre che, con una cura scrupolosa e discreta, assicura la relazione di madre e figlia. Il padre c’è: vede anche se non si vede.

E allora questa Ma-donna con bambina, icona della maternità in light painting, racconta (almeno) tre storie.
Ricongiunge (almeno) tre sguardi.CONTINUA…

fotografare fiori flower painting

FOTOGRAFARE FIORI – FLOWER PAINTINGS

Sebbene io di solito fotografi le persone (si va dal reportage di eventi ordinari e stra-ordinari, al ritratto classico o in light painting), ho un debole per i fiori.
È una vita che – di fronte alla loro bellezza rigogliosa – mi inchino, ammiro e fotografo fiori.
Forme, colori, composizioni, contesti: la natura offre – letteralmente – quadri eccezionali.
Io oggi, dopo migliaia di scatti inutili e imparagonabili rispetto alla lussureggiante magnificenza dei soggetti naturali ritratti, ho trovato un modo di fotografare fiori che è un dipingerli. Anzi, un dipingere con loro!

 

CONTINUA…